Home » Mutande da ciclo: quali sono le migliori e quanto si risparmia

Mutande da ciclo: quali sono le migliori e quanto si risparmia

da Paola Bertoni
Mutande da ciclo mestruale

Negli ultimi anni sono nate diverse alternative agli assorbenti tradizionali. Il concetto delle mutande da ciclo mestruale non è nuovo visto che prima dell’avvento degli assorbenti usa e getta si utilizzavano assorbenti riutilizzabili, tuttavia la loro comodità e sicurezza si adatta perfettamente a uno stile di vita attivo. In questo articolo puoi scoprire quali sono le marche e i modelli disponibili sul mercato, come fare per farle durare e lungo e risparmiare scegliendo l’opzione giusta per te.

Perché scegliere le mutande da ciclo invece degli assorbenti

Ci sono diverse ragioni per cui scegliere le mutande da ciclo invece degli assorbenti tradizionali. In primo luogo, le mutande da ciclo sono molto più ecologiche, poiché non generano rifiuti che finiscono in discarica. Gli assorbenti, infatti, sono spesso realizzati con materiali non biodegradabili come la plastica, e ogni donna utilizza in media circa 11.000 assorbenti nel corso della sua vita, generando un’enorme quantità di rifiuti che impiegano centinaia di anni per degradarsi.

In secondo luogo, le mutande per il ciclo mestruale possono rappresentare un’opzione economica nel lungo termine. Anche se il costo iniziale delle mutande da ciclo può sembrare elevato rispetto a quello degli assorbenti, in realtà le mutande da ciclo sono progettate per durare molti anni. Ciò significa che, a lungo termine, le donne che scelgono di utilizzare le mutande da ciclo possono risparmiare notevolmente rispetto all’acquisto costante di assorbenti.

Infine, le mutande da ciclo offrono un maggiore livello di comodità e sicurezza rispetto agli assorbenti. Le mutande da ciclo sono realizzate con materiali traspiranti e antibatterici, che prevengono la formazione di odori sgradevoli e irritazioni cutanee. A seconda del modello scelto, alcune mutande da ciclo possono assorbire quantità maggiori di un normale assorbente, garantendo una maggiore protezione durante l’attività fisica o in situazioni di flusso mestruale abbondante.

Come sono fatte le mutande da ciclo

Le mutande da ciclo sono realizzate in diversi tessuti, spesso in cotone con inserti tessuti tecnici traspiranti e antibatterici, che garantiscono un’elevata protezione e comfort durante l’attività fisica e il flusso mestruale. In generale, le mutande da ciclo sono caratterizzate da una forma aderente, e sono disponibili in diverse tipologie, come slip, culotte e pantaloncino.

In particolare, le mutande da ciclo sono costituite da uno strato esterno in tessuto resistente all’acqua, che impedisce alle perdite di fuoriuscire, e uno strato interno in tessuto assorbente, che cattura il flusso mestruale. Questi tessuti sono solitamente composti da fibre naturali o sintetiche, come cotone, bambù, microfibra o tessuti tecnici ad alte prestazioni.

La maggior parte delle mutande da ciclo sono inoltre dotate di un elastico morbido in vita e intorno alle gambe, che garantisce una vestibilità comoda e aderente senza causare irritazioni o fastidi. Personalmente le trovo un’opzione fantastica e un’ottima alternativa alla coppetta mestruale quando sono a casa. Nonostante l’idea semplicissima alla base, le mutande da ciclo in commercio offrono davvero un’ottima protezione anche in caso di flusso abbondante, scegliendo il modello giusto.

Come si lavano le mutande da ciclo

L’unico inconveniente delle mutande da ciclo è doverle lavare. A mano può essere faticoso lavarle per bene, visto la loro grande assorbenza, ma puoi tranquillamente metterle in lavatrice con un ciclo delicato a bassa temperatura, tra i 30 e i 40 gradi. Le stesse marche produttrici consigliano di evitare l’uso di ammorbidenti e di prodotti a base di cloro o sbiancanti, che potrebbero danneggiare i tessuti e ridurre l’efficacia delle proprietà antibatteriche. Per lo stesso motivo le mutande da ciclo non vanno asciugate in asciugatrice, ma stese all’aria.

Ovviamente la scomodità è quella di dover aspettare un paio di giorni per poter fare il ciclo di lavaggio, visto il consumo della lavatrice e l’impossibilità di lavarle con altri capi per evitare macchie. Per ottimizzare i lavaggi ti consiglio di sceglierle tutte le tue mutande da ciclo in colore nero (così non rimangono visibili macchie o aloni), sciacquarle velocemente dopo l’uso e tenerle da parte in una bacinella fino a quando non potrai fare il bucato.

Quali sono le marche e i modelli migliori di mutande da ciclo

Sul mercato esistono numerose marche e modelli di mutande da ciclo, ognuno con le proprie caratteristiche e pregi. Alcune delle marche più famose sono NoBlood, Lovable e Cool Period. Visto che questo capo sta avendo molto successo stanno nascendo sempre più marche.

NoBlood

NoBlood è la marca con cui mi sono trovata meglio. Comode e altamente assorbenti, valgono davvero il costo e possono venire utilizzate all’infinito. Dopo più di un anno sono ancora perfette e come nuove, a differenza di mutande da ciclo mestruale prodotte da altre marche più pubblicizzate.

Cool Period

Le mutande da ciclo Cool Period sono molto simili a quelle NoBlood, disponibili in modelli diversi. Molto comode e durevoli, resistono bene nel tempo e ai lavaggi in lavatrice. Ti consiglio quindi di alternarle, scegliendo i modelli che preferisci.

Lovable

Purtroppo, nonostante la pubblicità che ne esalta le caratteristiche, le mutande da ciclo Lovable sono le peggiori che ho provato, sia per vestibilità che per taglio degli slip. Come assorbenza sono pari ad altre marche, tuttavia dopo pochi mesi di utilizzo il tessuto si è scolorito e alcune cuciture si sono scucite. Visto il costo elevato e la marca, molto famosa per l’intimo di qualità, mi aspettavo sicuramente qualcosa di meglio.

25,90€
27,90€
disponibile
4 new from 25,87€
as of 27/02/2024 23:34
Amazon.it
27,90€
disponibile
7 new from 25,90€
as of 27/02/2024 23:34
Amazon.it
44,00€
disponibile
4 new from 43,97€
as of 27/02/2024 23:34
Amazon.it

Quanto si risparmia a usare le mutande da ciclo invece degli assorbenti

Utilizzare le mutande da ciclo può comportare un significativo risparmio economico nel lungo termine. Infatti, il costo delle mutande da ciclo può sembrare elevato rispetto a quello degli assorbenti monouso, ma va considerato che le mutande da ciclo possono essere riutilizzate per un periodo di tempo più lungo, almeno fino a 2-3 anni, a seconda del modello e delle modalità di utilizzo e manutenzione.

Inoltre, le mutande da ciclo non necessitano di essere sostituite ogni poche ore, come gli assorbenti monouso, ma possono essere indossate per un’intera giornata o notte, riducendo il numero di cambi necessari. Per calcolare il risparmio effettivo che si può ottenere utilizzando le mutande da ciclo, è necessario considerare il costo di acquisto delle mutande stesse e il loro ciclo di vita.

Mutande da ciclo vs assorbenti: come calcolare il risparmio

Considerando una mutanda per ciclo mestruale dal costo di 20 euro e una durata di 2 anni, si avrà un costo annuo di massimo 10 euro, moltiplicato per il numero di slip da ciclo necessari a ogni ciclo mestruale. Questo costo si può poi abbassare acquistando le mutande da ciclo durante le offerte e seguendo le istruzioni di lavaggio.

Personalmente ho scelto di investire acquistando subito una decina di mutande mestruali da alternare durante il ciclo. In questo modo farò un unico lavaggio in lavatrice e mi dureranno molti più anni dei 2-3 previsti. In alternativa puoi acquistare solo un paio di mutande da ciclo e lavarle mentre le altre asciugano, in modo da contenere l’investimento iniziale.

Se confrontiamo questo costo con quello di acquisto e utilizzo degli assorbenti monouso, si può notare un notevole risparmio economico a lungo termine. Per esempio, se si considera il costo annuale di acquisto di un pacchetto di 20 assorbenti monouso di marca di circa 5 euro e si moltiplica per il numero di cicli mestruale all’anno, si arriva ad un costo annuo minimo di circa 60 euro che non puoi ammortizzare in nessun modo.

Conclusioni sulle mutande per ciclo mestruale

Le mutande da ciclo rappresentano una soluzione innovativa e sostenibile per la gestione del flusso mestruale. Grazie alla loro capacità di assorbimento e alla vestibilità comoda, le mutande da ciclo garantiscono sicurezza durante l’utilizzo, anche quando si pratica attività fisica. Inoltre, utilizzando le mutande da ciclo è possibile ottenere un significativo risparmio economico nel lungo termine, a fronte di un costo iniziale più elevato rispetto ad altre tipologie di intimo.

Scrivi nei commenti la tua esperienza e se hai altre marche da segnalare.

.

Articoli correlati

Lascia un commento