Home » Acquisti sicuri: guida ai resi e rimborsi Amazon

Acquisti sicuri: guida ai resi e rimborsi Amazon

Come funzionano i resi e rimborsi su Amazon e Marketplace

da Paola
Pacchi spediti da Amazon

Una delle più grandi incognite quando si acquista online è l’aspetto del prodotto e il costo del reso. Spesso infatti si può restituire un prodotto difettoso, ma pagando due volte le spese di spedizione: quelle di invio e quelle di reso. Con Amazon invece non succede perché il reso è sempre gratuito (e sei sei iscritto a Amazon Prime pure la spedizione è gratis!). In questo articolo ti spiego come risparmiare e acquistare con sicurezza su Amazon!

Come funzionano resi e rimborsi su Amazon

Di solito gli acquisti su Amazon arrivano perfetti, tuttavia se ricevi un articolo difettoso o ti sei semplicemente sbagliato ad acquistare (a me è successo con un cavo per computer!) puoi restituire il prodotto senza costi aggiuntivi. Puoi restituire quasi tutti gli articoli in vendita su Amazon, con alcune eccezioni di prodotti deperibili o personalizzati.

Tuttavia le opzioni di reso su Amazon possono essere diverse a seconda del venditore, dell’articolo o del motivo del reso. Per scoprire come restituire un articolo al venditore, devi sempre accedere a I miei ordini. A questo punto richiedere il rimborso è semplicissimo perché ti basta selezionare l’articolo che desideri restituire dalla lista e cliccare su Restituisci o sostituisci articoli, indicando dal menu il Motivo del reso.

Con alcune opzioni di reso dovrai stampare tu un’etichetta di reso, con altre invece è sufficiente portare il pacco così come l’hai ricevuto a un punto di ritiro, per esempio UPS. Si occuperà il corriere di stampare l’etichetta e imballare il pacco. Se scegli il ritiro a domicilio, un’altra delle opzioni possibili, invece dovrai preparare tu il pacco.

Una volta etichettato e rispedito il prodotto che desideri restituire, tornerà al magazzino Amazon in pochissimi giorni e verrà avviata la procedura di rimborso dopo circa 5-7 giorni lavorativi dal ricevimento del pacco. Puoi comunque anche controllare in tempo reale l’evasione della tua richiesta di reso e rimborso dalla pagina I miei ordini nel tuo profilo Amazon.

Vedi la pagina Resi e rimborsi di Amazon.it

Un aspetto molto valido della gestione dei resi di Amazon è che sarai sempre informato della lavorazione della tua richiesta. Riceverai infatti e-mail da Amazon a ogni passaggio della procedura di reso. Infine, dopo aver elaborato la tua richiesta di rimborso, Amazon ti invierà un’ultima email su quando/come verrà emesso il rimborso.

Differenze di reso tra prodotti acquistati da Amazon e Marketplace

Personalmente preferisco sempre acquistare direttamente da Amazon per la velocità di consegna e rimborsi, tuttavia è possibile anche trovare ottime offerte da altri venditori. In questo caso però la politica di reso è leggermente differente.

Nel primo caso, con prodotto venduto da Amazon, i clienti non devono mai sostenere nessuna spesa di restituzione, mentre per accedere alla garanzia in caso di articolo venduto sul Marketplace devi interfacciarti direttamente con i venditori.

In pratica, per restituire un articolo acquistato sul Marketplace di Amazon, devi inviarlo direttamente al venditore, secondo le sue personali politiche di recesso, con costi di spedizione applicabili. Proprio come negli e-commerce più piccoli. Attenzione quindi a selezionare sempre Amazon (o a controllare le policy di reso dei venditori) quando fai acquisti.

Amazon e resi: quanti prodotti puoi restituire

Tornando a Amazon, non è riportato da nessuna parte il limite di articoli che puoi restituire, tuttavia pare che alcuni utenti che hanno abusato di questa opportunità siano stati bannati. In linea generale ci sta che acquistando regolarmente su Amazon di tutto, dai regali ai prodotti per la casa, passando per elettronica, libri e generi alimentari, capitino dei prodotti difettosi o non all’altezza delle aspettative.

All’inizio non sapevo si potessero restituire i prodotti che non piacevano o gli acquisti errati, e chiedevo il rimborso solo per gli articoli difettosi. Per questo motivo ho tenuti libri pessimi come La Pimpa in bicicletta, mentre ora mi capitasse un altro acquisto così lo rimanderei indietro senza pensarci troppo.

Detto questo, i miei resi sono piuttosto contenuti rispetto ai miei acquisti su Amazon, e non ho mai ricevuto nessuna e-mail di avvertimenti. Nei forum online e negli articoli di blog su internet, gli utenti bannati dicono di aver ricevuto prima un’e-mail per ricordare le condizioni di rimborso e reso di Amazon con indicazione di possibile chiusura dell’account.

Per evitare il ban causa troppi resi, se ricevi un’e-mail del genere ti consiglio di controllare immediatamente il tuo account Amazon e verificare se davvero ci sono state attività insolite, quindi chiedere spiegazioni dirette all’assistenza. Questo perché una volta bloccati non è possibile creare un nuovo account o utilizzarne un altro, il ban viene esteso a tutti i membri della famiglia e account collegati, senza possibilità di restituzione di eventuali crediti residui.

Il mio consiglio quindi è di continuare a scegliere Amazon per i tuoi acquisti, visto che è sicuro e conveniente, ma senza abusare delle sue generose politiche di rimborso!

.

Articoli correlati

Lascia un commento

Questo sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Più info