Home » Prestito finalizzato: cos’è e quali sono le sue caratteristiche

Prestito finalizzato: cos’è e quali sono le sue caratteristiche

da Paola
Calcolo interessi di un prestito

A differenza dei prestiti personali che non mettono un vincolo a come puoi spendere i soldi prestati, il prestito finalizzato deve avere uno scopo ben preciso, come l’acquisto di un’auto o di un computer, ed essere utilizzato solo per quello. I prestiti finalizzati sono quelli che incontri più di frequente tra le varie opzioni di credito per cui è importante saperli riconoscere.

Le caratteristiche del prestito finalizzato

I prestiti finalizzati vengono utilizzati per pagare a rate l’automobile, il computer, l’assicurazione auto, il cellulare, ma anche servizi come trattamenti estetici, cure dentistiche o corsi di formazione. Quando in un negozio ti viene proposto di rateizzare i tuoi acquisti, ti stanno proponendo quasi sempre un prestito finalizzato, un vero e proprio contratto con una banca o una società finanziaria.

Quando ti offrono un acquisto a rate ti suggerisco di verifica sempre cosa stai firmando. Quando lavoravo in questo settore capitavano spesso clienti che non erano al corrente di aver sottoscritto un finanziamento vero e proprio!

Il contratto di prestito finalizzato riporta sempre lo scopo del finanziamento e il denaro che ti viene prestato è vincolato a quell’acquisto specifico e non passa da te, ma paga direttamente chi ti vende il bene o servizio che stai acquistando. In pratica, si tratta di un prestito finalizzato quando sono presenti questi due elementi:

  • il denaro prestato per l’acquisto è stato dato direttamente al negoziante
  • sul contratto di finanziamento è indicato cosa stai acquistando

Questo tipo di finanziamento viene quasi sempre attivato presso la sede del venditore, indipendentemente dal fatto che si tratti di un abbonamento palestra economico o dell’acquisto di un’automobile costosa. Possono però proporti un finanziamento di questo tipo anche i siti di e-commerce o i rivenditori porta a porta come quelli del Bimby o del Folletto.

Come funziona il prestito finalizzato per l’acquisto di un’auto a rate

Se vuoi acquistare la tua nuova auto a rate è lo stesso concessionario che ti propone un prestito finalizzato. Sul contratto di finanziamento vengono specificate tutte le caratteristiche del modello che hai scelto, compresi targa e numero di telaio, se li conosci già, perché devi finanziare quel bene specifico.

Se il tuo finanziamento viene approvato, il prezzo della tua macchina viene versato dalla banca o società finanziaria direttamente al concessionario, mentre tu dovrai restituire le rate alla banca o società finanziaria che ti hanno anticipato i soldi dell’acquisto. Il contratto di finanziamento infatti è con l’istituto di credito e non con il rivenditore che fa solo da intermediario.

L’importo delle rate, TAN, TAEG ed eventuali polizze assicurative vengono calcolati e indicati come nei prestiti personali, l’unica differenza è che il denaro prestato non passa da te, ma va a pagare direttamente il fornitore del bene o servizio. Al momento dell’acquisto infatti accetti due accordi commerciali diversi: uno col concessionario per la vendita dell’auto e uno con la banca o società finanziaria che ti ha concesso il prestito. Proprio per questo motivo in caso di mancato pagamento delle rate verrai contattato dall’istituto di credito e non dal concessionario che potrai però contattare in caso di guasti o difetti coperti dalla garanzia.

I vantaggi dei prestiti finalizzati

Rispetto ai prestiti personali, il vantaggio come cliente nello scegliere un prestito finalizzato è la velocità con cui viene accettato, spesso anche istantaneamente. Inoltre spesso puoi approfittare delle convenzioni o promozioni presenti dai rivenditori, come tassi più bassi o addirittura un tasso zero.

I negozianti d’altra parte hanno interesse a proporti un prestito finalizzato sia perché così possono vendere prodotti e servizi anche a clienti che non hanno la cifra subito disponibile, sia perché guadagnano una commissione dalla banca o società finanziaria per ogni finanziamento andato a buon fine.

Se l’importo da finanziare è basso ti consiglio di verificare sempre l’effettiva convenienza del finanziamento, calcolando dal piano di ammortamento quanto andrai a restituire di interessi.

Queste informazioni sono di carattere generale, ti invito sempre a leggere integralmente i documenti contrattuali prima di firmare qualsiasi richiesta di prestito o finanziamento.

.

Articoli correlati

Lascia un commento

Questo sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Più info