Home » Cosa scegliere tra risparmiare per il futuro o chiudere i debiti in corso

Cosa scegliere tra risparmiare per il futuro o chiudere i debiti in corso

da Paola
Banconote, foto Alexander Mils

Quando parlo di libertà finanziaria immagino una vita senza affitto mensile, rata del mutuo da pagare o altre preoccupazioni economiche. Per raggiungere questo obiettivo però è necessario procedere a piccoli passi, chiudendo i debiti preesistenti (mutuo, auto, finanziamenti, carte di credito rateali) e risparmiando denaro. Molto probabilmente lungo questo percorso dovrai scegliere più volte se chiudere un debito o mettere da parte una somma in risparmi. Non esiste una risposta standard che va bene per tutti perché ogni situazione è diversa. In questo articolo però esamineremo diverse situazioni, in modo che tu possa trovare la risposta migliore per la tua situazione personale.

Quando chiederti se è meglio risparmiare o estinguere un debito in anticipo

Che tu abbia un mutuo, un prestito auto, un finanziamento per l’abbonamento palestra, debiti sulla carta di credito rateale, o un prestito personale, potresti chiederti se ha senso risparmiare denaro oppure se ti conviene concentrarti solo sul ripagare i tuoi debiti. Chiedersi come saldare prestiti e finanziamenti in anticipo è già un impegno abbastanza gravoso, anche senza pensare a come risparmiare nel frattempo.

Tuttavia, prima di versare tutto il tuo denaro nel pagamento anticipato delle rate dovresti farti queste domande:

  • Hai dei soldi da parte per le emergenze?
  • Devi risparmiare per un acconto per l’acquisto della tua prima casa?
  • Puoi estinguere i tuoi debiti e risparmiare allo stesso tempo?
  • In periodo di recessione è meglio estinguere i debiti o risparmiare?

Ripagare i debiti in corso è un obiettivo impegnativo, ma non devi mai perdere di vista la situazione generale del tuo piano finanziario. La decisione davvero difficile è scegliere quando estinguere un debito o risparmiare denaro, oppure fare entrambe le cose allo stesso tempo. Entrambe le scelte sono importanti per la tua finanza personale e devi prendere la decisione migliore per te stesso.

Chiudere il mutuo o risparmiare: la mia esperienza

Ho estinto in anticipo il mutuo della prima casa che ho acquistato (poi venduta) e ora sto ripagando in anticipo le rate del mutuo dell’abitazione in cui vivo in una città molto più costosa, nonostante sia una madre single con un lavoro autonomo senza stipendio fisso. Per prendere questa scelta, ho dovuto decidere se concentrarmi sulle rate del mutuo e ripagare il debito, o investire nel mio piano di risparmio a lungo termine. Ti confesso che è una decisione difficile da prendere, ma mi sono imposta di estinguere mutuo casa il prima possibile come unico obiettivo.

Le scelte possibili di risparmio o chiusura prestiti

Decidere di utilizzare quasi tutti i miei risparmi per chiudere estinguere in anticipo il mutuo sulla casa è una scelta che potresti non condividere. Quando parliamo di finanza personale però ricordiamoci sempre che la chiave è proprio la parola “personale”, ovvero quello che è giusto per te.

Solo perché io ho fatto questa scelta non significa che sia l’unica possibilità. In effetti, a parte tenere da parte del denaro per le emergenze, continuare a risparmiare e investire parallelamente potrebbe essere una scelta altrettanto buona. Dipende dalla quantità di denaro che hai a disposizione. Se hai un’entrata fissa e riesci a risparmiare una cifra consistente potresti fare entrambe le cose.

Per questo motivo, se ti stai chiedendo se chiudere un debito o risparmiare denaro, non posso darti una risposta definitiva perché dipende dalla tua situazione di partenza e dai tuoi obiettivi a lungo termine.

Cosa fare in caso di recessione

In un momento storico come questo, con molte attività ferme o costrette a chiudere a causa della pandemia, è fondamentale avere dei risparmi da parte. Se hai studiato economia, sai che è tutto un ciclo, quindi prima o poi il mercato dovrebbe riprendersi. In attesa della ripresa però devi considerare come puoi mantenere stabile la tua situazione economica.

Per esempio, mentre stai saldando in anticipo le rate di un prestito, dovresti considerare se il tuo lavoro e il tuo stipendio sono a rischio. In questo caso potresti voler aumentare i tuoi risparmi da usare in caso di emergenza. Se invece hai un lavoro stabile e sicuro che non pensi possa essere influenzato da una recessione, allora potresti decidere di continuare a pagare in anticipo le rate che ancora ti mancano per saldare i tuoi debiti.

Risparmi per le emergenze

Dopo il 2020 molte persone hanno iniziato a sentire l’esigenza di creare o aumentare il loro fondo di emergenza. Io stessa quando ho aperto la Partita IVA non immaginavo che la situazione economica sarebbe rimasta ferma così a lungo, tra pandemia ancora in corso e ritardi nella vaccinazione. Per fortuna avere risparmi da parte mi sta aiutando ad affrontare questo periodo senza grosse preoccupazioni, diversamente sarei stata in difficoltà.

L’ultimo periodo ci ha insegnato la necessità di avere dei risparmi da utilizzare in caso di emergenza, quando non fatturiamo secondo le nostre previsioni o se perdiamo il lavoro per qualsiasi motivo. Personalmente, ti consiglio di iniziare subito a crearti un fondo di emergenza, se ancora non ce l’hai, anche se questo significa sospendere il tuo obiettivo di chiudere in anticipo i tuoi debiti.

Avere dei risparmi da utilizzare in caso di emergenza è necessario perché non sai mai quando accadrà qualcosa di inaspettato. Ti suggerisco di accantonare una somma di denaro sufficiente per non andare nel panico in caso di perdita del lavoro o spese impreviste. Puoi iniziare con una cifra piccola, ma devi raggiungere l’importo che ti sei prefissato e non toccarlo, se non in caso di vere emergenze.

Avere un fondo di emergenza ti protegge dall’indebitarti di più in caso di necessità e ti aiuta e non saltare il pagamento di rate se ti capita qualche imprevisto, come un’emergenza medica o una riparazione imprevista in casa o alla tua auto. Avere almeno € 1.000 da parte per le emergenze può fare la differenza in caso di imprevisto. Sarà meno probabile dover chiedere un prestito personale per riparazioni o utilizzare il credito della tua carta rateale.

Utilizzare una carta rateale per un piccolo prestito d’emergenza infatti potrebbe riportarti alla situazione di partenza, con un importo elevato da restituire a causa dell’alto tasso di interesse. Se stai cercando di chiudere i tuoi debiti in anticipo, avere dei risparmi da utilizzare in caso di emergenza può aiutarti nel tuo obiettivo.

Valuta in quanto tempo vuoi chiudere i tuoi finanziamenti

Dopo aver creato un fondo personale per le emergenze, puoi iniziare a estinguere i tuoi prestiti in corso. Innanzitutto devi considerare quanto velocemente vuoi liberarti del tuo mutuo casa o del finanziamento auto. La rapidità con cui vuoi estinguere i tuoi debiti ha un ruolo decisivo nella tua scelta di estinguere un prestito o risparmiare denaro. Le persone che vogliono liberarsi rapidamente dei loro debiti molto probabilmente lo considerano il loro unico obiettivo a breve/medio termine.

La mia strategia per liberarmi dei debiti è quella di risparmiare per creare un fondo di emergenza, quindi accantonare il denaro per le tasse (se hai la Partita IVA ti conviene affidarti a un commercialista online come Fiscozen per sapere in anticipo quanto pagherai di tasse ogni anno), e infine utilizzare tutti i nuovi risparmi per pagare in anticipo le rate del mutuo.

Questo è il metodo che ho applicato in passato quando ero una lavoratrice dipendente (senza la parte di accantonamento per le tasse) e sto utilizzando ancora oggi con il mutuo che ho in corso. La strategia che ho applicato per me però potrebbe non essere adatta ad altri.

Il nostro modo di essere infatti gioca un ruolo fondamentale per le scelte che prendiamo in materia di denaro. Alcune persone infatti sono stressate dai debiti, o da certi tipi di debiti. Per me avere una rata fissa ogni mese è una preoccupazione che non vedo l’ora di eliminare. Se vale lo stesso per te, allora potresti considerare di chiudere tutti i tuoi debiti in anticipo. Dopo aver chiuso i tuoi finanziamenti, potrai concentrarti più serenamente su altre aree della tua situazione finanziaria, come risparmiare denaro per il futuro.

Valuta il tasso di interesse dei tuoi debiti

Se avere prestiti in corso non ti causa stress o preoccupazioni potresti non sentire la necessità di estinguerli anticipatamente. Molte persone sono addirittura in grado di utilizzare i debiti a proprio vantaggio, risparmiando e investendo il denaro che avrebbero dovuto dedicare all’acquisto di beni.

Se hai un tasso di interesse basso, potrebbe anche essere più conveniente risparmiare di più invece di riversare tutto il denaro a disposizione sul tuo debito. Tuttavia questo ragionamento non funziona se il tuo tasso di interesse è alto.

Per esempio, le carte di credito rateali hanno spesso tassi di interesse intorno al 20% ed è un tipo di debito che fa accumulare gli interessi anche se parte da una cifra non particolarmente elevata. Più alto è il tasso di interesse, più dovresti concentrarti a ripagare rapidamente quei debiti.

Contributi del datore di lavoro al fondo pensione

Se sei dipendente e il tuo datore di lavoro versa dei contributi extra nel tuo fondo pensione quando partecipi anche tu, ti sta dando soldi gratuitamente. Anche se devi aggiungerne tu, puoi comunque guadagnare la cifra che deriva dal suo contributo. In linea generale, se non utilizzi questa opportunità, stai perdendo una parte dei tuoi guadagni quindi ti conviene effettuare dei versamenti.

Devi però considerare le regole del fondo pensione aziendale, in particolare se potrai svincolare il tuo denaro o cambiare fondo se deciderai di cambiare lavoro. Io non ho mai aderito al mio fondo aziendale quando ero dipendente perché sapevo che non avrei voluto restare altri anni in quell’azienda.

Meglio estinguere un prestito o risparmiare per l’acconto del mutuo

Un altro grosso dubbio per chi non ha una casa di proprietà, ma vorrebbe liberarsi dell’affitto è se conviene risparmiare per l’acconto del mutuo o estinguere prima i debiti in corso, come prestiti personali o finanziamenti per auto, moto, ecc. Diverse persone con un lavoro stabile in questo momento stanno considerando di aprire un mutuo perché i tassi di interesse sono molto bassi. Se anche tu ci stai pensando, dovrai decidere se estinguere gli altri prestiti in corso o risparmiare denaro per l’anticipo sulla casa.

La quantità di denaro che hai a disposizione per l’anticipo del mutuo significa che puoi contrarre un prestito più piccolo e quindi pagare meno interessi durante la durata del mutuo. Se però hai troppi finanziamenti in corso, potresti non ottenere proprio il mutuo di cui necessiti. Scegliere se chiudere anticipatamente i tuoi prestiti o risparmiare per la casa è una decisione da ponderare attentamente, soprattutto se hai diversi debiti in corso.

Prima di decidere se acquistare casa con un mutuo, considera anche l’importo della rata che andrai a pagare, se sarà pari o superiore all’affitto che paghi ora, il valore dell’immobile e della zona in cui intendi acquistare e se la casa sarà adatta alle esigenze della tua famiglia per i prossimi anni. A seconda di dove vivi alcuni immobili potrebbero rivalutarsi o svalutarsi. Inoltre, se le tue esigenze cambiano, dalle statistiche del settore immobiliare risulta molto più veloce rivendere appartamenti piccoli rispetto a immobili grandi.

Pro e contro sul risparmiare denaro o chiudere i debiti in corso

Prima di scegliere se risparmiare per il futuro o chiudere i debiti che hai in corso ora, ti suggerisco di fare un elenco di pro e contro per capire cosa significa per te questa scelta. Scrivi come ti sentiresti dopo aver ripagato i tuoi debiti o con dei soldi da parte investiti per il futuro.

O ancora, come ti sentiresti con una casa di proprietà se punti a risparmiare per l’anticipo di un mutuo. I tuoi pro e contro devono essere i tuoi motivi personali, non farti influenzare da altri. La finanza personale è tale proprio perché dipende dalle tue decisioni e incide direttamente sulla tua vita.

Come estinguere i debiti e risparmiare allo stesso tempo

Decidere di estinguere i prestiti in corso o risparmiare per il futuro non è l’unica opzione: puoi fare entrambe le cose allo stesso tempo. Sarà sicuramente necessario più impegno e motivazione, ma se riuscirai a ripagare i tuoi debiti e risparmiare allo stesso tempo ne varrà sicuramente la pena.

Per estinguere i tuoi debiti e risparmiare allo stesso tempo puoi:

  • Stabilire un budget da rispettare e dividere tutto quello che non spendi tra risparmi e rimborsi anticipati dei prestiti
  • Metti da parte un importo appena ricevi la tua busta paga e dividilo subito tra debiti e risparmi
  • Trova un secondo lavoro e se utilizzi i tuoi risparmi per pagare i debiti, sposta tutti i tuoi guadagni extra in un conto separato dedicato ai risparmi
  • Usa un’app che arrotonda i tuoi acquisti con bancomat e carte di credito alla cifra tonda e investe automaticamente la cifra risparmiata
  • Scegli un conto corrente come N26 che ti permette di impostare degli spazi separati dedicati al risparmio che non si vedono dal saldo principale
  • Taglia le tue spese extra e dividi la differenza tra risparmi e pagamento dei tuoi debiti

Infine non importi obiettivi irrealizzabili. Se per te in questo momento non è possibile chiudere i prestiti in corso e risparmiare, scegli solo un obiettivo. Ti avvicinerai in ogni caso a raggiungere i tuoi obiettivi di libertà finanziaria e, qualsiasi sia la tua scelta, sarà comunque una decisione positiva per il tuo futuro.

Inoltre, potrai sempre cambiare la tua decisione e fare una scelta diversa in seguito. Per esempio, se scegli di saldare prima i tuoi debiti, nel momento in cui ti resteranno solo poche rate da saldare e non risparmierai più nulla sugli interessi pagando in anticipo (leggi come funziona il piano di ammortamento), potrai decidere di investire i tuoi risparmi.

Valutare i pro e i contro di ogni scelta e decidi sempre in base all’opzione migliore per la tua situazione specifica. Scrivimi nei commenti qual è la scelta migliore per te tra estinguere dei debiti in corso o risparmiare per il futuro.

.

Articoli correlati

2 commenti

Nicoletta C. 06/04/2021 - 9:55

Un argomento che mi interessa particolarmente perchè per un periodo sono stata indecisa tra chiudere il mutuo e investire in un appartamentino da affittare. Ho deciso per la prima soluzione, speriamo di aver fatto la scelta giusta!

Rispondi
Paola 06/04/2021 - 17:05

La cosa interessante della finanza personale è che non esiste una scelta giusta per tutti. Io per un certo periodo ho avuto un mutuo abbastanza alto sul mio appartamento in cui vivo e un monolocale che affittavo ai turisti nella mia città. Allora andava bene così, poi l’ho venduto per abbassare la rata del mutuo (e meno male perché il turismo ora non funziona benissimo!)

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Più info