Home » Perché ho deciso di investire da sola con il trading online

Perché ho deciso di investire da sola con il trading online

da Paola
Ragazza con banconote, foto Karolina Grabowska

Tutti i miei passati investimenti in fondi azionari o obbligazionari della mia banca mi hanno sempre delusa per le loro performance e costi di gestione. I guadagni netti infatti, in nessun caso, sono stati tali da farmi pensare di aver fatto un “buon” investimento. Anzi, ogni volta che leggevo gli estratti conto mi chiedevo se non sarebbe stato meglio spendere quei soldi in viaggi e godermi la vita. Questi risparmi infatti non mi fruttavano mai nulla o quasi. Ho quindi deciso di provare a fare da sola, investendo attraverso il trading online.

Perché fare trading online in autonomia

Se stai pensando anche tu di gestire i tuoi investimenti in autonomia, i motivi per fare trading online da solo sono molti. Puoi risparmiare sui costi di gestione o cercare di ottenere risultati migliori rispetto ai fondi proposti dalla tua banca. Oppure, attraverso i tuoi investimenti, puoi scegliere di sostenere aziende che davvero ti rispecchiano.

Iniziare a investire con importi minimi

Se stai iniziando a pensare ai tuoi investimenti, ti sarai certamente scontrato con gli importi minimi richiesti per aderire al risparmio gestito. Spesso sono necessari almeno € 1.000, oppure le spese di gestione rendono poco remunerativo investire in fondi di investimento. Più alte sono le commissioni di gestione infatti, più è necessario avere un importo importante da investire per ottenere risultati accettabili. Con le nuove piattaforme di trading online invece puoi investire i tuoi risparmi a partire da importi minimi, rendendo gli investimenti accessibili a tutti.

Ottenere risultati migliori dei fondi d’investimento

Dopo le mie esperienze non particolarmente esaltanti con i fondi di investimento, mi sono sempre chiesta se fosse possibile ottenere risultati migliori. Scegliendo in autonomia le azioni in cui investire posso testare le mie teorie e prendermi i miei rischi. Tuttavia posso anche ottenere una maggiore remunerazione se le mie intuizioni sono valide.

Risparmiare sui costi di gestione

Il motivo principale per cui dovresti provare a investire almeno una parte dei tuoi risparmi in autonomia è risparmiare sui costi dei fondi di investimento. Il risparmio gestito infatti ha molteplici costi difficili da individuare che vanno a erodere il tuo guadagno, già ridotto dalle tasse. Questi costi “nascosti” potresti evitarli acquistando direttamente gli stessi titoli, se scegli una piattaforma di trading online con costi minimi.

Sostenere le aziende che rispecchiano i tuoi valori

Personalmente trovo esaltante poter decidere in autonomia quali aziende sostenere acquistando le loro azioni. Posso investire in aziende che prestano attenzione all’ambiente in cui viviamo, così come posso investire in criptovalute per scommettere sul futuro della tecnologia blockchain. In questo modo i miei investimenti possono finalmente rispecchiare davvero i miei valori.

Investire in criptovaluta

Infine, il conto titoli di una banca tradizionale non ti offre quasi mai la possibilità di investire in criptovalute. Puoi invece comprare e vendere bitcoin, ethereum, dash e altri attraverso piattaforme specializzate in questo tipo di trading online.

La scelta della piattaforma di trading online

Quando ho iniziato il mio percorso nel trading online ho passato diversi giorni a confrontare le varie piattaforme. Ho valutato costi, facilità di gestione e investimenti minimi. Da un lato infatti avevo molta voglia di mettermi alla prova, mentre dall’altro avevo paura di trovare molta fuffa. Il trading online infatti ha una fama poco chiara per via delle moltissime pubblicità al limite della truffa che girano sui social network.

Mi interessava quindi poter partire investendo una cifra minima su una piattaforma con spese di gestione esigue, che fosse anche facile da utilizzare. Come prima cosa ho escluso i conti titoli delle banche tradizionali per i costi elevati. Quindi mi sono letta tutte le condizioni nel dettaglio delle piattaforme di trading indipendenti. Tra tutte, ho scelto eToro perché è una piattaforma di trading online davvero intuitiva e accessibile sia da computer che da cellulare.

Perché ho scelto eToro per fare trading online

eToro è una buona scelta per iniziare perché offre facilità di utilizzo, spese ridotte al minimo e la possibilità di confrontarti con altri trader. Una caratteristica molto interessante è infatti proprio la sua piattaforma social interna (qui puoi vedere il mio profilo eToro), una specie di Facebook degli investitori. Inoltre puoi partire con un investimento minimo di $ 200 che puoi versare anche con PayPal e hai a disposizione un account virtuale su cui esercitarti.

Non ha senso infatti investire tutti i tuoi risparmi senza un’adeguata preparazione o esperienza in materia finanziaria. Per questo un account test è vitale per capire cosa stai facendo senza rischiare davvero i tuoi risparmi. Così come la possibilità di partire con cifre basse e aggiungere nuovi risparmi da investire appena ti senti più sicuro da prenderti maggiori rischi.

Nei prossimi articoli sul trading online, potrai leggere l’andamento dei miei investimenti, i titoli e le valute che ne fanno parte, ma soprattutto le motivazioni per cui ho fatto determinate scelte. Se non mi segui ancora su eToro, puoi attivare gratuitamente il tuo account e copiare la mia strategia attraverso la funzione CopyPortfolios.

Le informazioni contenute in questo articolo non sono consigli di investimento. Il trading online comporta un alto livello di rischio e potresti perdere tutto o in parte il capitale investito.

.

Articoli correlati

Lascia un commento

Questo sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Più info