Home » Perché ho smesso di pubblicare il mio riepilogo mensile di investimento

Perché ho smesso di pubblicare il mio riepilogo mensile di investimento

da Paola Bertoni
Crescita investimenti

Anche se non ho smesso di investire nel trading online, da qualche tempo ho smesso di pubblicare il riepilogo mensile dei miei investimenti. Dietro questa scelta c’è un motivo preciso e riguarda la mia volontà di parlare di risparmio e investimenti consapevoli anziché di facili guadagni. In questo post voglio spiegarti perché ho preso questa decisione, sperando la condivida anche tu.

Guadagnare rapidamente in borsa: fuffa o realtà

Dopo aver risposto ad alcune domande in gruppi Facebook dedicati agli investimenti, ho ricevuto diversi messaggi con richieste di suggerimenti sulle azioni su cui puntare per un guadagno rapido. Premesso che non ho la sfera di cristallo e non posso prevedere gli andamenti delle aziende quotate in borsa, ho capito che il mio riepilogo mensile con la compravendita di azioni dava una visione distorta degli investimenti, lasciando immaginare la possibilità di guadagno nel breve periodo.

Ho aperto Soldi Felici principalmente per dare una visione onesta di investimenti e guadagni online, temi che per me sono davvero super interessanti, ma che spesso vengono trattati con parecchie imprecisioni. Probabilmente avrai notato anche tu che online si trovano fin troppi siti web che promuovono in modo confuso guadagni rapidi investendo in azioni, forex o criptovalute.

Naturalmente non son contraria ai soldi che si moltiplicano da soli, ma la realtà è abbastanza diversa e ogni investimento è un rischio. Alcune azioni sono considerate più sicure semplicemente perché gli analisti finanziari dei fondi di investimento valutano positivamente quelle aziende, ma nessuno può avere la certezza assoluta che un investimento sia positivo.

Non a caso le banche europee sono obbligate a valutare le tue competenze in materia, per capire se davvero comprendi i rischi legati agli investimenti. Con alcuni strumenti finanziari infatti puoi guadagnare o perdere parecchi soldi molto rapidamente. In pratica significa che puoi vedere sparire i tuoi soldi risparmiati con fatica in un attimo.

La mia strategia di investimento

Guadagnare con il trading online non è proprio così facile e veloce come molti siti web lasciano intendere. Per quanto il day trading, ovvero la compravendita di titoli in un breve lasso di tempo, sia molto divertente, non me la sento di consigliartela come unica strategia di investimento.

Per esempio, su eToro avevo investito a metà 2021 nella criptovaluta MIOTA, una moneta specificamente nata per pagare i servizi dell’Internet of Things (IoT). Sulla carta lo sviluppo degli elettrodomestici intelligenti e della domotica sembrava fare grandi passi avanti rendendo interessante un investimento del genere, eppure al momento in cui scrivo (novembre 2021) il valore di MIOTA è diminuito del 25%.

Come MIOTA, anche altre criptovalute hanno perso valore nei mesi scorsi. Ora immagina se mi fossi concentrata esclusivamente sull’acquistare criptovalute come molti siti di facili guadagni suggeriscono: avrei perso parecchi soldi. Lo stesso è successo con azioni come PayPal, date per sicure e in forte crescita. In questo caso ho perso circa il 24% del mio capitale.

Se guardassi solo alla resa immediata sarebbe un disastro, specialmente pensando alla nostra naturale avversione alla perdita. Invece ho affiancato questi asset a titoli diversi per differenziare e dare ai miei investimenti un bilancio positivo, contando su una crescita complessiva nel medio lungo periodo. Nel complesso ora sono in attivo, ma guardando al futuro conto che tutti i titoli si trasformino in guadagno.

Il mio obiettivo infatti è la crescita del capitale nei prossimi anni, non un guadagno rapido facendo day trading e cercando di intercettare a mio favore le fluttuazioni dei mercati. Pubblicando mese per mese i miei investimenti però era difficile trasmettere questo concetto, quindi ho deciso di raccontare come procede la mia avventura nel trading online con una frequenza meno ravvicinata e spero sia la scelta giusta per spiegare come investire in modo consapevole!

.

Articoli correlati

Lascia un commento